Informazioni importanti: COVID-19
hotel logo
Arrivo
Partenza
*Seleziona prima il giorno di arrivo
Ospiti

LUOGHI VICINI

Goditi le migliori spiagge e le località più pittoresche!

San Carles

Sant Carles è il luogo scelto negli anni '50 da vari intellettuali per insediare la propria residenza, per cui ha ereditato un'intensa attività culturale.

È un piccolo paese ma con belle case contadine, la sua chiesa imbiancata a calce del 1785, il suo campanile unico, il suo pozzo tradizionale e i resti di un frantoio romano. Da citare il ristorante can'Aneta, con le tradizionali erbe aromatiche di Ibiza.

Santa Eulària des Rius

Se ci basiamo sul numero di abitanti, Santa Eulària è il secondo comune più grande dell'isola, dopo la città principale di Eivissa. Con la sua chiesa fortificata, il cimitero e diverse case imbiancate a calce è coronata da Es Puig de Missa. I suoi numerosi servizi e negozi, il suo lungomare e il suo porto turistico permettono la visita durante tutto l'anno.

Le sue calette più emblematiche, tutte di sabbia fine, sono: es Figueral, Cala Boix, Cala Llenya, Cala Nova, Es Canar, Cala Martina, s'Argamassa, Cala Pada e Cala Llonga.

Ci sono anche luoghi di pesca idilliaci, come Pou d'es Lleó o Cala Mastella. Si consiglia una visita alla Torre Campanitx, situata tra Pou d'es Lleó e Cala Boix, per contemplare un orizzonte di campi e mare con l'isolotto di Tagomago.

Ibiza Dalt Vila

È nella capitale, nel comune di Ibiza (Eivissa), dove si trova il recinto murato meglio conservato del Mediterraneo, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1999, per il valore storico, culturale e architettonico della fortezza costiera, insieme ai suoi vicoli e monumenti, come il Castello o la Cattedrale.

Nel centro storico, oggi trasformato in museo a cielo aperto, si possono trovare le tracce di tutte le civiltà che sono passate per Ibiza, dai Fenici ai Cartaginesi, passando per i Romani e i Musulmani, fino alla conquista catalana nel XIII secolo. L'ingresso principale allo storico complesso monumentale è il ponte levatoio Portal de SesTaules, vicino al Mercat Vell, anche se ci sono altri ingressi altrettanto belli come il Portal Nou, accanto al parco Reina Sofía.

La costruzione della Muraglia fu una decisione del re Filippo II, che diede a Eivissa un ruolo strategico nella sua politica di difesa nel Mediterraneo e ordinò di innalzare la fortezza per fermare le invasioni e il costante saccheggio dei pirati berberi. L'ingegnere italiano Giovanni Battista Calvi ha diretto l'ambizioso progetto per la cinta muraria. Jacobo Paleazzo Fratín ha ampliato il progetto iniziale e ne ha terminato l'esecuzione. I lavori iniziarono nel 1554 e si ritiene siano durati 31 anni.

All'interno della cinta muraria si può visitare la Cattedrale, sede del Museo Diocesano; la Chiesa di Santo Domingo, la Cappella di San Ciriaco, sede del Consiglio Comunale, il cui chiostro ospita durante tutto l'anno mostre, concerti ed eventi culturali di vario genere, e il Museo Archeologico, che conserva un'impressionante collezione di pezzi legati alle culture che hanno abitato l'isola, dalla preistoria all'epoca islamica medievale.

item environment 1
item environment 2
item environment 3